Percorsi naturalistici

Percorsi naturalistici

ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO
Accompagnati da un esperto del museo, i ragazzi potranno scoprire le bellezze naturali del nostro territorio, passeggiando su sentieri locali o visitando alcuni siti della Fondazione Museo Civico.
 
ITINERARI NELLA NATURA Outdoor
L'escursione didattica ha lo scopo di stimolare lo sviluppo delle capacità di osservazione degli studenti fornendo gli strumenti necessari per cogliere dettagli e particolarità che permettano di leggere ed interpretare il luogo di visita.  L'osservazione, la raccolta e il confronto di materiali permetteranno di descrivere le specie animali e vegetali presenti in loco o di riconoscere le diverse tipologie di roccia e le forme che caratterizzano il paesaggio. Quanto emergerà sarà lo spunto per apprendere i principali caratteri naturalistici del luogo in cui i ragazzi si immergeranno e per affrontare le tematiche legate alla specificità del percorso scelto.

Alcune proposte di itinerario:
- Monte Zugna, percorso dal Rifugio Monte Zugna, passando dal Parco della Pace fino alla sommità del monte. Al percorso naturalistico, su richiesta, è possibile abbinare un'attività osservativa presso l'Osservatorio astronomico del Monte Zugna.
- Riserva Bes-Corna Piana, percorso all'interno del Parco Naturale Locale del Monte Baldo
- Biotopo dei Lavini di Marco, percorso all'interno di uno dei S.I.C. (Siti di Importanza Comunitaria) del Comune di Rovereto
- Bosco della Città di Rovereto, alla scoperta del percorso botanico ‘Luciano Maffei'
- da Lenzima a Castel Corno, uno dei manieri medievali più suggestivi della Destra Adige Lagarina
- Lago di Cei ed Eremo di S. Martino, attraversando la zona di Pra dell'Albi-Cei, che appartiene all'elenco dei  biotopi di interesse provinciale
- da Costa Violina ad Albaredo, percorso che si snoda tra la sorgente Prà e il fungo di Albaredo
- da Servis ai Biotopi Salei e Palui, percorso della Destra Adige Lagarina
- da Castellano alla Selva di Daiano, percorso della Destra Adige Lagarina

Destinatari: scuola primaria, scuola secondaria di primo e secondo grado
Durata: da definire in sede di prenotazione, minimo 3 ore
Periodo: tutto l'anno
Note: è possibile svolgere le escursioni anche su percorsi diversi da quelli proposti, previo accordo con la Segreteria didattica

ORIENTEERING: LO SPORT DEI BOSCHI Outdoor
L'orienteering è una esperienza didattica all'aperto, che ha lo scopo di sviluppare la personalità dei partecipanti attraverso un'attività dinamica che implica uno spirito intraprendente e la capacità di collaborare con gli altri. L'attività consiste nel muoversi muniti di carta topografica e bussola trovando il giusto percorso da seguire. Oltre a migliorare la capacità motoria dei ragazzi, l'orienteering sviluppa la capacità di orientarsi nello spazio e l'abilità ad interpretare le informazioni grafiche riportate sulla mappa. L'esperienza all'aperto, inoltre, diventa occasione di crescita nella relazione con gli altri e l'ambiente che ci circonda.
Proposte di percorsi di orienteering:

- Bosco della Città
- Monte Zugna
- Lenzima-Castel Corno
- Lago di Loppio Isola di Sant'Andrea
- Lago di Cei-Eremo di S. Martino
- Volano-Sperimentarea al Bosco della Città
- Mori-Montalbano
- Servis-Biotopo Saleri Palui
- Baita degli Alpini-Albaredo
- Patone-Dos de l'Altar

Destinatari: secondo ciclo della scuola primaria, scuola secondaria di primo e secondo grado
Durata: da definire in sede di prenotazione, minimo 3 ore
Periodo: tutto l'anno
Note: è possibile svolgere le escursioni anche su percorsi diversi da quelli proposti, previo accordo con la Segreteria didattica

 
Scroll to Top