Neno Mori 1899-1968

Neno Mori 1899-1968

Neno Mori 1899-1968
Mostra temporanea
a cura di Paola Pizzamano

Fondazione Querini Stampalia - Castello 5252 VENEZIA
Fino al 2 febbraio 2002

Orario: 10.00 - 13.00; 15.00 - 18.00;
venerdì e sabato fino alle 22.00.
Chiuso il lunedì

Concepito come monografia dell'artista veneziano Neno Mori, il volume è uscito come XCI pubblicazione del Museo Civico ed è nato in collaborazione con la Fondazione Querini Stampalia di Venezia. L'iniziativa fa parte di un ampio progetto di valorizzazione della collezione d'arte del nostro museo, che comprende inoltre interventi di restauro, studi ed esposizioni di questo patrimonio ancora in gran parte sconosciuto.
Il pittore Neno Mori fu attivo a Venezia tra le guerre ed è ben rappresentato nella raccolta roveretana da 34 opere (pervenute grazie ai lasciti di Giovanni Giovannini, Guido Cornelio Zecchini ed Elena Gaifas), di cui 18 sono esposte presso la Fondazione Querini Stampalia di Venezia fino al 3 febbraio 2002. All'iniziativa di riscoperta dell'opera dell'artista veneziano hanno aderito il Comune di Venezia - Direzione Beni e Attività Culturali, il Dipartimento di Storia e Critica delle Arti Giuseppe Mazzariol dell'Università di Ca' Foscari di Venezia e le Fondazioni Veneziane per la Cultura.
Il catalogo ripercorre l'intera vicenda artistica di Mori e propone inoltre tutte le opere del Museo Civico, un'antologia critica che comprende anche gli scritti di Enrico Gaifas e di altri cronisti trentini dell'epoca, a testimonianza dell'intenso legame esistente tra l'artista e Rovereto, documentato dalla sua assidua presenza alle mostre organizzate a partire dagli anni Trenta da Enrico Gaifas, e dalla sua profonda amicizia con Giovanni Giovannini.

 
Scroll to Top