Cosa ci fa un capitello cretese al Museo della Cittą di Rovereto?

  •  23.10.2021 - 13:27 
  •  Archeologia, Mostre
  • DOMENICA 24: UN CAPITELLO CRETESE DALLA STORIA STRAORDINARIA, DUE GRANDI ARCHEOLOGI E UN PODCAST PER FESTEGGIARE I 170 ANNI DEL MUSEO- ULTIMA VISITA GUIDATA

Quello che si può vedere al Museo della Città è un capitello decorativo cretese, finemente scolpito con foglie d'Acanto spinoso, in marmo proconnesio (una varietà proveniente dall'Isola di Proconneso nel Mar di Marmara), con una storia molto particolare. E' legato ai due archeologi roveretani di fama mondiale, ma anche grandi amici, Paolo Orsi e Federico Halbherr, in onore del quale arriva in dono il capitello, dagli scavi della stele di Gortyna, l'eccezionale scoperta di Halbherr a Creta.

Il capitello, ma soprattutto Federico Halbherr e Paolo Orsi, sono protagonisti del quarto appuntamento di “Sette storie per un Museo”, la mostra a tappe dedicata ai 170 anni del Museo cittadino.

Pur avendo svolto gran parte della loro attività al di fuori della regione, questi grandi uomini non dimenticarono mai la loro terra natale, che conserva e valorizza documenti e reperti straordinari da loro donati o a loro legati.

Questa storia, legata anche allo studio sull'inedito epistolario di Paolo Orsi, oltre a molte altre storie, si possono scoprire negli ultimi giorni dedicati all'archeologia nella mostra a tappe dedicata ai 170 anni del Museo CIvico di Rovereto. Domenica 24 alle ore 16.30, l'ultima visita guidata, prima che martedì 26, si passi a un'altra storia. Di questo e molto altro parla il nuovo episodio del podcast: PAOLO ORSI, FEDERICO HALBHERR E UN "CAPITELLO CRETESE"

narrato dall'attore Nicola Sordo, con le voci degli archeologi Barbara Maurina, responsabile della sezione Archeologia del Museo e Maurizio Battisti, che da tempo studia l'epistolario Orsi. il podcast si potrà ascoltare sulle principali piattaforme come Spreaker, Spotify, Google Podcasts, Apple Podcasts, Podcast Addict, oppure dal sito web del museo.

Al museo è visitabile anche la mostra “C'era una volta la Peste” , in collaborazione con Fondazione Querini Stampalia di Venezia

...

La mostra per i 170 anni del Museo si destruttura e si ricompone ogni 3 settimane, consegnando alla città le storie dei protagonisti di un'avventura culturale, piccola rispetto ai grandi scenari storico politici attraversati, ma non per questo meno straordinaria. Così la Società e la Fondazione Museo Civico di Rovereto hanno deciso di celebrare questo importante traguardo.

Con il Contributo della Fondazione Caritro

Per ogni storia raccontata, ogni 3 settimane, verrà dedicata una domenica ad ingresso gratuito.

Gli audioracconti del podcast invece saranno sempre liberamente disponibili.

 

Fondazione MCR

Divulgazione scientifica, multimedialitą e nuove tecnologie si intrecciano nelle attivitą quotidiane della Fondazione Museo Civico di Rovereto. La ricerca e la formazione, attraverso i laboratori rivolti alle scuole, rappresentano da sempre la prioritą di uno dei musei scientifici pił antichi d'Italia.

Newsletter

Iscriviti per ricevere la newsletter informativa sulle attivitą della Fondazione MCR